Studio

top-architetti

Tetrarch

Il nome “Tetrarch” nasce dalla commistione dei concetti di “Tetrade” e di “Architettura”. La Tetrade è la figura geometrica fondamentale nella filosofia pitagorica ed è rappresentata da un triangolo perfetto che esprime il concetto matematico di ordine misurabile. Il suo significato è profondamente mistico, giacché sottende l’armonia e la perfezione dell’universo. I Greci consideravano la Tetrade come radice e principio di tutte le cose, essendo essa il numero degli elementi che danno origine a tutto il creato, visibile e invisibile.

A ciò si associa il concetto nobile di Architettura, che prende le mosse dallo studio dei maestri del passato e del presente. Architettura è “stabilire rapporti emotivi (…), un processo di sintesi che coinvolge e muove molte componenti umane” (Alvar Aalto), “è ordine matematico, è teoria pura, armonia compiuta grazie all’esatta proporzione di tutti i rapporti” (Le Corbusier).

La nostra storia

Tetrarch nasce nel 2013 dall’amicizia dei due soci fondatori, Arch. Massimo Donisi e Arch. Piero Manfrin, sfociata poi in un sodalizio professionale.

Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, i due percorsi formativi hanno toccato ambiti disciplinari diversi, permettendo ad ognuno di valorizzare le proprie attitudini professionali.

La fondazione dello studio Tetrarch ha determinato la costituzione di un team working, basato su processi di collaborazione flessibile, dove la condivisione delle specifiche conoscenze determina continuamente l’accrescimento umano e professionale della squadra.

Tetrarch intende trattare l’architettura con un approccio metodologico misurato, responsabile e rispettoso dei valori intrinseci del costruito, degli spazi aperti e del paesaggio, ricevuti dal passato e rivolti al futuro.

COMPITI DELL'ARCHITETTO: CONOSCENZA DELL'UOMO, IMMAGINAZIONE CREATRICE, BELLEZZA, LIBERTÀ DELLE SCELTE
Architettura ... È una concezione ampia, perché abbraccia lʹintero ambiente della vita umana; non possiamo sottrarci allʹarchitettura finché facciamo parte della civiltà, poiché essa rappresenta lʹinsieme delle modifiche e delle alterazioni operate sulla superficie terrestre, in vista delle necessità umane, eccettuato il puro deserto.
W. Morris - Prospects of Architecture in Civilization, 1881

Massimo Donisi

Architetto

Laureato a pieni voti in Architettura al Politecnico di Milano, dal 1995 opera soprattutto nel campo della conservazione dei beni culturali, del restauro e valorizzazione del patrimonio edilizio esistente. Appassionato di storia locale, dal 1994 è vicepresidente del Centro Documentazione Storia Valpolicella e socio attivo nella stesura di saggi e nell’organizzazione di convegni.

> Curriculum Vitae

Piero Manfrin

Architetto

Laureato a pieni voti in Edilizia e in Architettura al Politecnico di Milano, è libero professionista dal 1993. Appassionato ai temi della progettazione architettonica e allo studio dei grandi maestri del passato, si occupa prevalentemente di riqualificazione e riuso del patrimonio costruito esistente e di progettazione architettonica per interventi di nuova costruzione.

> Curriculum Vitae

Davide Tumminaro

collaboratore - architetto junior

Diplomatosi Geometra, dal 1994 ha maturato esperienze in ambito cantieristico presso imprese di costruzioni, oltre che nell'ambito della prefabbricazione civile in legno. Laureato in Edilizia al Politecnico di Milano, e’ libero professionista dal 2009. Appassionato ai temi della gestione tecnica ed economica del cantiere, alle tecniche edilizie per la costruzione del nuovo e per il recupero dell’esistente, ha conseguito il Master universitario in Project Management e attestato di Esperto CQ - Quality Building.